Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

FRENULO LINGUALE CORTO

Il giovane paziente presenta un frenulo linguale corto e si può notare quando, a lingua protrusa in avanti (linguaccia), la punta si retrae e la lingua senbra solcata in due metà.
Il frenulo linguale è un setto membranoso che si trova nella parte inferiore della lingua e la collega alla base della bocca. Nei neonati appare molto più pronunciato perchè arriva quasi fino alla punta della lingua, poi durante la crescita si ridimensiona per l'accrescimento della lingua. Normalmente esso consente una buona mobilità della lingua. A volte però si assiste ad uno scarso sviluppo della lingua ed allora il frenulo appare corto e teso per uno sviluppo anomalo del muscolo genioglosso.
La situazione patologica che richiede l'intervento è chiamata anchiloglossia e presenta disturbi funzionali del linguaggio e della deglutizione. In altre parole, l'intervento è indicato quando il bambino non riesce a pronunciare correttamente alcuni suoni o quando non riesce a sporgere correttamente la lingua dalla bocca. L'intervento può essere di frenulotomia (ovvero un semplice taglio di questa formazione) oppure di frenulectomia (dove invece viene asportato del tessuto). In entrambi i casi l'intervento è semplice e con bassi rischi, grazie all'ausilio della tecnologia laser.
In questo caso è stata effettuata una frenulectomia con laser a diodi e la guarigione completa si può vedere nel controllo a 15/20 giorni.


laserdiodi

lasererbio

Consiglio della settimana

logo OCD 2018 300x221PRENOTA LA TUA VISITA GRATUITA DAL 7 MAGGIO ALL'8 GIUGNO

Area Video

area video sito