Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

Implantologia

impianto1CHE COS'E' L'IMPLANTOLOGIA?

L'implantologia è quella pratica che vede l'inserimento nell'osso mascellare o mandibolare, di pilastri in sostituzione dei denti mancanti, che una volta integrati nell'osso stesso, potranno supportare uno o più denti artificiali. L' impianto consiste in una vite in titanio: la sua forma è cilindrica o conica per meglio adattarsi all'anatomia dell'osso e alle esigenze chirurgico/protesiche. Ad osteointegrazione avvenuta, su di esso verrà inserito un moncone che sosterrà il dente. Gli impianti vengono costruiti in varie lunghezze e diametri e con una superficie opportunamente trattata: in questo modo si esalta e si aumenta la capacità di osteointegrazione e di rigenerazione ossea ( diretta connessione tra osso e impianto, senza interposizione di tessuto molle).

 

COSA SONO GLI IMPIANTI?

Sono delle vere e proprie viti in titanio , che con un piccolo e indolore intervento , fatto con la normale anestesia del impianto2dentista, vengono inseriti dentro l'osso e vanno a rimpiazzare le radici dei denti mancanti.

Poi, sopra a queste radici artificiali possono essere applicati vari dispositivi che servono a sorreggere delle corone o capsule ( denti artificiali) oppure attacchi a bottone che servono a stabilizzare dentiere mobili in modo da fissarle efficacemente e stabilmente. Gli impianti dentali rappresentano una procedura molto affidabile e duratura nel tempo che consente, nella maggior parte dei casi, di non dovere toccare i denti vicini a quelli mancanti, ma di fare reggere da soli i denti rimpiazzati. La biotollerabilità, biocompatibilità del titanio fa si che non esista rigetto. Il rigetto, da un punto di vista biologico, colpisce organi e tessuti (cuore,rene, fegato) e non esiste dunque per sostanze elementari come il titanio. Il titanio è uno dei materiali più biocompatibili, incapace cioè di dare una risposta immunitaria e/o infiammatoria; esso non provoca reazioni da corpo estraneo e stabilisce con l'osso una connessione diretta (base dell'osteointegrazione), pertanto il materiale implantare è un fattore importante nel raggiungimento dell'organizzazione tra tessuto osseo e impianto

laserdiodi

lasererbio

Consiglio della settimana

logo OCD 2018 300x221PRENOTA LA TUA VISITA GRATUITA DAL 7 MAGGIO ALL'8 GIUGNO

Area Video

area video sito