Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

Pedodonzia

I BAMBINI E LA PREVENZIONE DENTALE pedo1
I dentini da latte hanno un ruolo importantissimo per il successivo sviluppo dei denti permanenti ai quali conservano lo spazio necessario per poter crescere in ordine e dritti, permettendo il corretto sviluppo delle ossa mascellari che favoriranno una buona masticazione e  la fonazione, cioè la corretta emissione del suono delle parole. Se ne condividiamo l’importanza  allora possiamo comprendere che per avere una buona dentatura dobbiamo imparare fin da bambini a prenderci cura dei nostri denti, lavandoli  correttamente e spesso, mangiando poche caramelle e facendoli controllare dall’amico dentista. I nemici della nostra dentatura stanno sempre in agguato e sono…

odo2LA PLACCA DENTALE E LA CARIE
Già dopo poche ore dallo spazzolamento i primi batteri cominciano ad annidarsi in tutte quelle microscopiche irregolarità presenti nello smalto dei denti e qui si riproducono velocemente costituendo la così detta placca batterica che, se non rimossa frequentemente, forma degli acidi che danno origine alla carie ed alle varie patologie delle gengive e del legamento parodontale. Quindi, come abbiamo visto, l’unico rimedio per poter avere denti sani e belli è solo quello di averne avuto costante cura fin da piccolissimi.

CORRETTA ALIMENTAZIONE PER DENTI  SANI
Importantissimo è  imparare a limitare la frequenza dell'assunzione di cibi "fuori pasto", come le merendine. Infatti, ogni volta che alimenti contenenti zucchero o amido vengono a contatto con il cavo orale, acidi nocivi possono attaccare i denti e nel tempo dare origine alle carie. Più a lungo teniamo in bocca un alimento ricco di zuccheri o amidi (caramelle, cioccolate, patatine, ecc.), maggiore sarà la reazione placca-acido. Questo non vuol dire che dobbiamo eliminare tutti i dolci, ma  è la frequenza della loro assunzione e la cadenza rispetto alla pulizia dei denti che dobbiamo regolare. È sconsigliata l'assunzione frequente di alimenti contenenti zucchero o amido tra i pasti, ma se dopo averli mangiati spazzoliamo bene i denti, non vi saranno danni alla nostra dentatura. AI contrario, sono consigliati frutta , latte,verdure, bevande non zuccherate, gomme da masticare senza zucchero, yogurt. Alcuni alimenti come latte, frutta e pane, sebbene contenenti zuccheri semplici (fruttosio e glucosio) o zuccheri complessi (amido), forniscono al tempo stesso anche elementi nutrizionali essenziali (vitamine, sali minerali e fibre) e perciò ne dobbiamo fare uso, pur ricordandoci sempre di spazzolare bene i denti dopo la loro assunzione. Il fabbisogno nutrizionale che abbiamo da bambini deve comunque essere sempre tenuto presente, specialmente nei periodi di elevato sviluppo psico-fisico. E’ importante quindi assumere alimenti contenenti zucchero durante i pasti, quando sono meno dannosi per i denti, ma evitiamo al massimo il vizietto delle merendine fuori pasto.
 
L’ AMICO ORTODONTISTA dentista_smile
Appena avremo messo tutti i denti da latte, che in totale sono 20 (10 sopra e 10 sotto) e questo generalmente avviene intorno ai 3 anni, è opportuno un accurato controllo dallo specialista che potrà individuare eventuali disarmonie dentali e/o scheletriche che, se corrette in fase di crescita, potranno evitarci una serie di conseguenze negative da adulti. Una prima visita in tenera età è inoltre molto importante per accertare lo stato di salute dei nostri dentini e farci consigliare dall’amico dentista sul come dobbiamo da subito comportarci per arrivare all’età adulta con una dentatura sana e bella. Dobbiamo sempre tenere presente che è meglio prevenire che curare. Una terapia precoce può di fatto bloccare l’istaurarsi di molte malocclusioni. L’amico ortodontista è in grado di riconoscere la causa delle disarmonie cranio-facciali, delle malocclusioni dentali e delle disfunzioni muscolari e quindi è in grado di intervenire per eliminarle. Una visita precoce, entro massimo i primi 6 anni di vita, è dunque importantissima per verificare se esiste una buona armonia tra le componenti anatomiche e dentali che costituiscono l’architettura cranio-facciale.  Se per caso ciò non fosse, è essenziale intervenire quanto prima possibile per ristabilire un giusto equilibrio e raggiungere una corretta occlusione. In alcuni casi la terapia ortodontica precoce, pur migliorando la situazione in generale, non riesce a risolverla completamente e sarà quindi necessario programmare una terapia più tardiva e complessa che porti alla correzione definitiva in dentatura permanente, cioè dopo i 12 anni

laserdiodi

lasererbio

Consiglio della settimana

123fd-malattia paradontale L'80% DELLA POPOLAZIONE EUROPEA E' AFFETTO DA MALATTIA PARODONTALE. FAI PREVENZIONE DAL TUO DENTISTA

Area Video

area video sito